Dirigente Scolastico: Dott.ssa ANTONIA CAFORIO

*********************************************************************************************************************

HOME    P.T.O.F.   Area Famiglia    Circolari    Curricolo Verticale 

**********************************************************************************************************************

 

APPUNTI E MANUALI DA CONSULTARE

In questa sezione inseriamo dei materiali utili ai colleghi Docenti ed ATA per l'autoaggiornamento.

 

 

 

 

*******************************

ORGANIGRAMMA e Figure di riferimento nell'Istituto per l'A.S. 2016/2017

 

Dirigente Scolastico:    Dott.  Prof.ssa ANTONIA CAFORIO

R.S.P.P.:                       Ing. PASQUALE SASSO

R.L.S.:                          Prof. TOMMASO LILLO

********************************

 

Sicurezza

(Testo unico sulla Sicurezza e Salute sui Luoghi di Lavoro)

 

(D.Lgs. 81/08 ex 626/94 e successive modifiche)

Dopo l’uscita del D.Lgs. 626/94 riguardante la sicurezza nel mondo del lavoro, anche la scuola è diventata luogo di formazione ed “educazione alla sicurezza” per alunni, docenti e collaboratori scolastici.
In ogni programmazione di plesso sono trattati gli argomenti e gli interventi che verranno proposti nelle classi .
In particolare verranno date periodicamente informazioni sulle principali norme di comportamento da tenere in caso di emergenza (terremoto, incendio) e sulla segnaletica relativa alla sicurezza presente all’interno dell’edificio. Sarà particolarmente curata l’informazione/formazione sulla sicurezza nei laboratori.
Inoltre, come stabilito dalla legge, saranno effettuate nel corso dell’anno scolastico almeno due prove di evacuazione per abituare i ragazzi ad assumere comportamenti corretti nel corso di un’emergenza.
I genitori potranno contribuire all’educazione alla sicurezza, prestando attenzione alle attività svolte a scuola e sensibilizzando i propri figli a un atteggiamento maggiormente consapevole dei pericoli presenti in ogni ambiente.

In caso di emergenza si invitano le famiglie a lasciar libere le linee telefoniche e a non precipitarsi a scuola a ritirare i bambini/ragazzi, per non rendere difficoltosi gli eventuali movimenti dei mezzi di soccorso.

Nell'apposita sezione del Diario scolastico distribuito agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell'Istituto è possibile leggere una dettagliata scheda informativa relativa alla Sicurezza, di cui si raccomanda la lettura.

 

 

 

  

Il Piano di Emergenza e di Evacuazione - PEE - è lo strumento operativo, specifico per ogni scuola, attraverso il quale vengono individuati i comportamenti da tenere e le operazioni da compiere in caso di emergenza, al fine di consentire un esodo ordinato e sicuro di tutto il personale scolastico. Le norme di sicurezza seguenti debbono essere conosciute ed osservate da:

- Alunni

- Docenti

- Personale non docente e ATA

- Soggetti terzi  presenti all'interno dell’edificio scolastico.

per la protezione propria e degli altri. Segnaletica

 

All'interno della scuola sono collocati, in modo ben visibile, i seguenti cartelli: 

Il Dirigente Scolastico  Dirige e coordina le operazioni correlate alla sicurezza negli ambienti scolastici: possiede dunque la responsabilità decisionale. 

Il Responsabile della sicurezza d’istituto in quel momento presente coordina i punti di raccolta nel cortile dietro o davanti la scuola e la palestra e comunica con il Dirigente Scolastico.

I docenti verificano la presenza dei propri alunni e ne segnalano l’assenza al Coordinatore dell’emergenza o al Responsabile della sicurezza. CESSAZIONE EMERGENZA

• Il rientro delle classi va effettuato solo quando la situazione di emergenza sia risolta in modo assolutamente indiscutibile e il rischio sia totalmente assente, in ogni caso non prima della segnalazione acustica di fine emergenza.

• Il coordinatore dell’emergenza provvede ad attivare l’impianto sonoro per comunicare la fine dell’emergenza. Nota bene: • La sicurezza di tutti si fonda sulla perfetta conoscenza delle procedure da utilizzare per affrontare le emergenze.

• La responsabilità e la professionalità degli operatori non ammettono comportamenti diversi da quelli che derivano dalla competenza e dalla preparazione. 

 

 

documenti utili

PIANI di EVACUAZIONE e PLANIMETRIE dei 3 plessi dell'Istituto Comprensivo "L. PIRANDELLO"

 
D.V.R.- rev.  18/10/2015 D.V.R. - rev. 08/06/2016
  Pianta piano terra "plesso Pirandello"
Pianta primo piano "plesso Pirandello" Pianta piano terra "plesso Falcone"
Pianta piano terra "plesso Morvillo"

Verbale Evacuazione 28/05/2015     "plesso Pirandello"

Verbale Evacuazione 28/05/2015    "plesso Falcone"

Verbale Evacuazione 28/05/2015       "plesso Morvillo"

CRCOLARE ASSEGNAZIONE INCARICHI SICUREZZA:

INCARICHI SICUREZZA 2016/2017

ORGANIGRAMMA A.S. 2016/2017

  1. DL. 15 luglio 2003, n. 388
  2. Manuale del Primo Soccorso

 

per la consultazione dei documenti e la loro copia inviare una richiesta scritta all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

 

 

 

CORSO DI FORMAZIONE a.s. 2015/2016

il materiale del corso di formazione in servizio, tenuto dall'Ing. Sasso, per tutto il personale scolastico dell'Istituto Comprensivo Pirandello è disponibile nelle dispense allegate, gentilmente concesse. Si possono leggere o stampare cliccadovi sul link specifico.

     

DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008, n. 81

 

  MANUALE OPERATIVO PER LA SICUREZZA NELLE SCUOLE 

 

 

 

 

 

 
 

Dove siamo

Via Pastore,snc - Q.re Paolo VI – 74123 TARANTO

Centralino: Tel Fax 099 4721184

Presidenza:: selezionare tasto 1

Segreteria::  selezionare il tasto 2

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC. : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 
Go to top